Vacanza Rovinata
MENU

Rapina a mano armata in Kenia, presso il Watamu Bay Resort. Diritto al Risarcimento e Rimborso

Rapina a Mano Armata in Kenya

Ci sono pervenute in questi giorni le disperate richieste di assistenza da parte di diversi turisti coinvolti nella tragica rapina a mano armata avvenuta nel pieno della notte di domenica 3 febbraio presso il complesso turistico Watamu Bay Ora Resort occupato da molti turisti italiani e gestito dal tour operator GOING in Kenia e precisamente a circa 100 Km da Mombasa ed a 15 Km da Malindi.

Riportiamo la descrizione dei fatti fornita ai legali di VACANZAROVINATA.IT da una coppia di italiani ospiti del resort che più di ogni altra parola può esprimere il senso dei momenti di terrore vissuti: “Ci siamo nascosti in camera barricando l’ingresso con un divano e poi impossibilitati a fare qualunque cosa e senza via di fuga, ci siamo raggomitolati in bagno; sentivamo urla, spari, rumore di gente che correva anche intorno al nostro appartamento, pensavamo di non uscirne vivi, eravamo terrorizzati in attesa dei nostri carnefici. Il tempo era eterno anche perché sarà durato un 30 minuti abbondanti; ad un tratto il silenzio, così mio marito si è trascinato strisciando verso la porta per guardare fuori…lì siamo venuti a conoscenza che il primo sparo aveva colpito la ragazza sul viso e che era stata soccorsa nella stanza di un altro ospite che veniva a sua volta aggredito, minacciato lui con una pistola alla nuca e la moglie con un machete alla gola, gli altri spari erano stati diretti verso il direttore, mancandolo e verso un ragazzo dell’animazione, mancandolo. Le urla di aiuto sentite inizialmente erano di due signore che sono state picchiate ferocemente mentre i mariti avevano il segno del machete dato di piatto, ovunque era presente sangue e vetri…il resto è continuato con l’arrivo della polizia dopo più di mezz’ora che era tutto terminato e che i malviventi sono fuggiti”.

Io non so quando riuscirò a togliermi dalla testa quelle urla e quei rumori – riferisce ancora una viaggiatrice coinvolta – so solo che quando compro una vacanza, non compro solo il volo, la camera dove dormo o il cibo che mangio, ma compro la serenità, la sicurezza, la protezione, e il mio compito è solo quello di rilassarmi e godermi ciò che ho comprato!!!!

Al fine di dare risposta alle grida di rabbia pervenuteci dai viaggiatori coinvolti in tale vacanza da incubo e di fornire loro un quadro chiaro su quali sono i diritti esercitabili in tale situazione, noi legali di VACANZAROVINATA.IT precisiamo che – in virtù della normativa dettata a tutela del viaggiatore – gravano sul tour operator organizzatore del viaggio, oltre ai generali obblighi di somministrazione di vitto ed alloggio, il dovere specifico di salvaguardia dell’incolumità dei clienti, la cui violazione comporta una grave responsabilità di natura contrattuale.

La circostanza che una banda armata composta da circa 8 delinquenti sia riuscita ad introdursi agevolmente all’interno del Watamu Bay Ora Resort, solleva fondati dubbi riguardo alla adeguata predisposizione di sistemi di sorveglianza e personale addetto atti a scongiurare il verificarsi di tali eventi criminosi in danno degli ospiti della struttura.

La GOING – tour operator organizzatore del viaggio di buona parte dei turisti italiani ospiti della struttura e coinvolti in tale drammatica vicenda – ha fornito una formale lettera di scuse ai propri clienti organizzando un volo di rientro anticipato per coloro che, a causa della drammatica esperienza vissuta, hanno richiesto di abbandonare immediatamente il resort e tornare in Italia quanto prima.

Trattandosi, dunque, salvo prova contraria, di una palese violazione da parte del tour operator degli obblighi contrattuali sullo stesso gravanti, riteniamo che sussistano in questo caso tutti i presupposti per richiedere:

  • il rimborso integrale del prezzo corrisposto per l’acquisto del pacchetto viaggio senza addebito di alcun costo o penale;
  • il rimborso dell’eventuale danno patrimoniale subito per i beni personali danneggiati o trafugati;
  • il risarcimento del danno da vacanza rovinata per non aver potuto fruire affatto del legittimo diritto al riposo ed allo svago programmato con conseguente forzata rinuncia al viaggio;
  • il risarcimento del danno biologico conseguente alle eventuali lesioni fisiche subite a seguito dell’aggressione dei malviventi e comunque alle lesioni psichiche eventualmente concretizzatesi al ritorno dal viaggio quali ad esempio paure diffuse, insonnia, stati d’ansia, incapacità di tornare alla normale attività lavorativa, come riferiteci dai viaggiatori coinvolti.

Nella speranza di aver fornito a tutti i coloro che ci hanno contattato una esaustiva risposta, i legali di VACANZAROVINATA.IT rimangono a disposizione di tutti i viaggiatori coinvolti in tale triste vicenda offrendo la propria assistenza legale e professionalità volta ad ottenere un adeguato ristoro per i disagi subiti.


Richiesta di Risarcimento e Rimborso

Ti hanno rovinato la vacanza?

Problemi con il volo?

Hanno smarrito i tuoi bagagli?

Fai valere i tuoi diritti!

Otterrai il dovuto risarcimento senza alcuna spesa anticipata

Clicca qui e scopri come »

Seguici sui Social Network per rimanere aggiornato sulle nostre iniziative a tutela dei viaggiatori
Google+
Zaniah srl - Consulenza Web