Come evitare di pagare l’extra per volare con i familiari

Una delle proteste più sentite e più diffuse tra i passeggeri degli aerei è su quella strana lievitazione di prezzo che si ha al momento di pagare una prenotazione low cost. Hai scelto accuratamente la compagnia che costa meno, hai scelto il periodo giusto per avere sconti, ti assicuri che il biglietto sia abbordabile e poi, al momento di pagare, con l’aggiunta di non meglio definiti “costi extra”, il prezzo sale di colpo. Troppo tardi per rinunciare, troppo desiderato quel viaggio e si chiude, dolorosamente, un occhio.

In realtà, questo è molto comune tra le compagnie aeree. Si inserisce tra i costi extra la scelta del sedile al momento della prenotazione. Non sempre te ne accorgi, ma se viaggi con un figlio, un fidanzato, un genitore o solo un amico e fai di tutto per averlo vicino, ti viene assegnato un piccolo costo extra su questa scelta. Piccolo per modo di dire, perché può andare da 2 a 7 e perfino a 100 euro in più.

volare con i familiari

È possibile evitare per tempo questi costi?

Sì, è possibile. Ci sono dei metodi molto intelligenti per prevenire il problema dei costi extra mascherati dalla scelta dei posti in aereo. Preferisci la prenotazione online a quella classica: quando prenoti tramite sito oppure app del cellulare, devi per forza farlo in anticipo e comunque in pochi minuti ottieni sia il volo che la scelta del posto. Dato che eseguirai la stessa operazione per tutte le persone che viaggiano con te il computer tende automaticamente a sistemarvi tutti in posti vicini. Scegliendo il posto con questo metodo non può scattare il costo extra.

Se viaggi da solo invece scegli sempre la prenotazione online ma falla quanto più possibile a ridosso del volo, anche solo un’ora prima se è consentito. Il costo extra non scatta quando i tempi sono così stretti.

Se viaggi con un bambino minore di 12 anni o con disabili o anziani non dovresti avere problemi: i bambini vanno sistemati per forza accanto a te che sei l’adulto responsabile, e anziani e ammalati non pagano alcun extra.

Il costo extra è rimborsabile?

È una linea molto sottile quella che passa tra un costo extra vero e un costo extra aggiunto per recuperare qualcosa dal biglietto low cost. Molte compagnie aeree tendono a non farlo capire chiaramente in modo da avere un asso nella manica al momento della protesta del cliente e avvalersi di questo per non pagare eventuali rimborsi.

Se hai dubbi o se stai avendo problemi con un ricorso alla compagnia che non viene accettato, rivolgiti a noi di VacanzaRovinata.it e ti assicureremo l’assistenza di cui hai bisogno. Compila il modulo e richiedi un consulto, verrai contattato direttamente e gratuitamente per discutere tutti i dettagli del problema e potrai sapere se e quanto è possibile rimborsare un costo extra come questo.

Le compagnie aeree sono molto scaltre e spesso tendono a trovare ogni scusa per non garantire i rimborsi che per loro sono comunque una perdita economica. I nostri legali sono abituati al loro linguaggio tecnico e conoscono le loro mosse, per cui potranno essere la tua voce e farti avere quanto ti spetta.