Rimborso volo cancellato

Fai valere i tuoi diritti!

Se il tuo volo è stato cancellato, è tuo diritto ottenere dalla compagnia aerea o dal tour operator organizzatore del viaggio il rimborso del biglietto ed il risarcimento del danno. Contattaci per una valutazione del tuo caso.

Rimborso di un volo cancellato

La cancellazione del volo si verifica allorquando al passeggero, pur in possesso di una regolare prenotazione, venga preclusa la possibilità di partire nel giorno ed all’orario previsto a causa della scelta da parte della compagnia aerea di non operare il volo.

Sono molteplici le cause che possono indurre la compagnia aerea a decidere di cancellare il volo.

Rimborso volo cancellato

In ogni caso, la compagnia aerea è tenuta:

  • Ad informare il passeggero della cancellazione del volo almeno due settimane prima della partenza prevista.
  • A comunicare al passeggero – nel periodo compreso tra il quattordicesimo ed il settimo giorno prima della partenza prevista – che il volo è stato cancellato, offrendo la possibilità di riprotezione su volo alternativo con partenza non più di due ore prima rispetto all’originario programma di viaggio o con arrivo previsto non oltre le quattro ore dopo.
  • In caso, invece, di comunicazione di cancellazione del volo comunicata dalla compagnia aerea a meno di sette giorni prima della prevista partenza, dovrà essere offerta al passeggero la possibilità di riprotezione su volo alternativo, con partenza non più di un’ora prima rispetto all’originario programma di viaggio o con arrivo previsto non oltre le due ore dopo.

Se sei stato vittima anche tu della cancellazione del volo che ha per te comportato la rinuncia al viaggio o l’arrivo a destinazione con grave ritardo e ti stai domandando se sia possibile ottenere un rimborso del danno subito, la risposta è si!

Devi sapere infatti che la normativa che regola i rapporti tra il viaggiatore e la compagnia aerea, prevede, nel caso di volo cancellato, la possibilità per il passeggero di richiedere alla compagnia aerea il rimborso del prezzo del biglietto, una compensazione pecuniaria sino ad € 600 ed il risarcimento dei conseguenti danni subiti per la forzata rinuncia alla partenza o all’improvvisa riprogrammazione dei tuoi impegni.

L’obiettivo di VacanzaRovinata.it è quello di semplificare la vita ai passeggeri rimasti vittima di un volo cancellato. Garantendo loro il pieno rispetto dei propri diritti sino all’effettivo conseguimento quindi del rimborso del biglietto e delle spese sostenute nonché del risarcimento per cancellazione del volo.

VacanzaRovinata.it con il suo team di esperti del settore, valutata la sussistenza dei presupposti, ti aiuterà quindi a superare tutti gli ostacoli frapposti dalla compagnia aerea ed a farti ottenere velocemente un adeguato rimborso del volo cancellato ed il giusto risarcimento senza dover corrispondere alcuna spesa.

Non ti chiederemo alcun anticipo di spesa, né tratterremo alcuna percentuale dal rimborso a te dovuto e questo sia in caso di esito positivo dell’azione, sia in caso di esito negativo. Infatti, sarà la compagnia aerea e/o il tour operator responsabile a corrispondere ai nostri professionisti il compenso per l’attività legale prestata.

Come richiedere il rimborso del volo cancellato

Se è certo che a ciascun passeggero almeno una volta nella vita sia capito di subire una cancellazione del proprio volo, non è altrettanto certo che per tale disagio il passeggero sia riuscito ad ottenere un adeguato rimborso per il disagio subito.

Questo perché, pur in presenza di una normativa chiara nel riconoscere in favore del passeggero rimasto vittima della cancellazione del volo il diritto al rimborso, spesso tuttavia, il conseguimento dello stesso risulta ostacolato dalla complessità delle relative procedure che prevedono specifiche competenze in materia al fine di poter formulare in maniera esatta e nelle sedi adeguate le richieste di risarcimento e rimborso per volo cancellato.

Si calcola che in media solo una esigua percentuale di passeggeri vittime di un volo cancellato, agiscano per richiedere il rimborso dovuto dalla compagnia aerea. Ed ancora più ridotto è il numero di passeggeri che, pur avendo formalizzato il proprio reclamo riescano poi a conseguire effettivamente dalla compagnia aerea il rimborso per volo cancellato.

Ed è proprio per queste ragioni che VacanzaRovinata.it si mette gratuitamente al servizio dei passeggeri, offrendo la propria assistenza e facendosi carico di tutte le procedure burocratiche necessarie per ottenere il tanto ambito risarcimento per volo cancellato.

In caso di volo cancellato, a quale tipo di assistenza è tenuta la compagnia aerea?

Per il passeggero al quale viene comunicata quando già in aeroporto la cancellazione del volo, la Carta dei Diritti del Passeggero prevede precisi obblighi di assistenza da parte della compagnia aerea quali:

  • Bevande e pasti per tutta la durata dell’attesa.
  • Sistemazione in albergo, qualora la cancellazione del volo faccia sorgere la necessità di uno o più pernottamenti.
  • Trasferimenti da e per l’aeroporto all’occorrenza a mezzo taxi o autobus.
  • Due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o e-mail.

Inoltre, a seguito della cancellazione del volo, la compagnia aerea dovrà offrire al passeggero la possibilità di scelta tra la rinuncia alla partenza o alla ripartenza con diverso volo. Nel primo caso il passeggero avrà diritto al rimborso integrale del prezzo corrisposto per l’acquisto del biglietto tanto di andata quanto di ritorno qualora la cancellazione del primo volo abbia reso inutilizzabile anche il volo di rientro; nel secondo caso e quindi qualora il passeggero dovesse optare per la ripartenza, la riprotezione dovrà avvenire su diverso volo il prima possibile o in una data successiva più conveniente per il passeggero.

In entrambi i casi sopra menzionati inoltre il passeggero potrà maturare il diritto al pagamento della compensazione pecuniaria per volo cancellato e del risarcimento del danno derivante dalla ritardata partenza o dalla rinuncia al viaggio.

Capita purtroppo spesso che le compagnie aeree, in palese violazione dei suddetti obblighi di assistenza, a seguito della cancellazione del volo abbandonino i passeggeri in aeroporto; ebbene a fronte di tale inadempimento, la compagnia aerea responsabile sarà comunque tenuta successivamente al rimborso di tutte le somme pagate e documentate dal passeggero.

Quale è l’importo del rimborso per volo cancellato spettante al passeggero?

Si chiama “compensazione pecuniaria” il rimborso previsto per legge in favore del passeggero in caso di volo cancellato e che viene predeterminato nel suo ammontare in base alla distanze della tratta di percorrenza del volo:

  • € 250 se la cancellazione è avvenuto su volo avente tratta aerea inferiore o pari a 1500 km.
  • € 400 nel caso di cancellazione di volo su tratta compresa tra i 1501 e 3500 km.
  • € 600 qualora il volo cancellato abbia tratta di percorrenza superiore ai 3501 km.

La distanza della tratta aerea viene calcolata considerando la rotta ortodromica percorsa dall’aeromobile dall’aeroporto di partenza a quello di destinazione.

Sono previsti in favore del passeggero ulteriori risarcimenti per volo cancellato?

Lo stravolgimento dei programmi di viaggio, che spesso consegue alla improvvisa cancellazione del volo, può comportare per il passeggero un danno che si sostanzia, non solo nello stress o nel disagio per la lunga attesa in aeroporto, ma anche in gravi perdite economiche derivate dal ritardo accumulato nell’arrivo a destinazione.

Immaginiamo ad esempio la prenotazione di un albergo, il noleggio dell’autovettura, la prenotazione di un tour organizzato nella meta di vacanza!

Ebbene, in tutti questi casi, la cancellazione del volo potrebbe compromettere irreparabilmente il concreto godimento di tali servizi precedentemente acquistati che per certo potranno essere oggetto di ulteriore rimborso da parte della compagnia a fronte dell’esibizione da parte del passeggero di tutta la documentazione idonea a comprovarne il relativo valore.

Si ha diritto alla compensazione pecuniaria ed al risarcimento anche in caso di cancellazione del volo dovuta a circostanze eccezionali?

La compagnia aerea non sarà tenuta a corrispondere alcun risarcimento né alcuna compensazione pecuniaria nel caso in cui riuscirà idoneamente a dimostrare che il volo è stato cancellato per sopravvenute “circostanze eccezionali”.

Maltempo, neve, forte vento, scioperi, eventi terroristici, guasto tecnico sono solo alcune delle circostanze di forza maggiore che, non potendo essere imputate alla responsabilità della compagnia aerea, potrebbero esonerarla dal pagamento del risarcimento al passeggero.

Occorre però fare attenzione al fatto che quella della “circostanza eccezionale” è una scusante alla quale spesso ricorrono illegittimamente le compagnie aeree per scoraggiare i passeggeri dall’intentare azioni volte all’ottenimento dei dovuti rimborsi per volo cancellato.

Così ad esempio l’orientamento della Corte di Giustizia UE è ormai consolidato nel ritenere illegittimo l’atteggiamento di quelle compagnie aeree che tentano di vedersi esonerate dal pagamento del rimborso per volo cancellato appellandosi alla circostanza del “guasto tecnico” all’aeromobile. I problemi tecnici derivanti dalla manutenzione che hanno causato la cancellazione del volo, non sono infatti validi motivi per dispensare la compagnia aerea dal pagamento della compensazione pecuniaria in favore del passeggero, purché non rientrino in vizio occulto di fabbricazione che incide sulla sicurezza dei voli, atti di sabotaggio o terrorismo.

L’obbligo di rimborso per volo cancellato vale per tutte le compagnie e su tutte le tratte aeree?

Al rimborso per volo cancellato sono tenute non solo le grandi compagnie aeree quali ad esempio Alitalia, American Airlines, Air France ma anche le piccole compagnie, incluse le low cost come Ryanair ed EasyJet.

Tutti i passeggeri che viaggiano da o verso un aeroporto europeo hanno diritto al rimborso per volo cancellato, ad eccezione però delle compagnie non europee i cui volo decollano da Paesi non europei, anche se la destinazione è un aeroporto europeo.

Vi è un termine massimo entro il quale è necessario richiedere il rimborso per volo cancellato?

Il consiglio è quello di attivarsi sempre immediatamente, una volta rientrati a casa, al fine di accelerare i tempi di ottenimento del rimborso dei biglietti e dell’eventuale risarcimento del danno per volo cancellato.

Occorre comunque tener presente che, la normativa dettata a tutela del passeggero, prevede un termine di decadenza di 2 anni per poter richiedere alla compagnia aerea il rimborso per volo cancellato; decorso tale termine dalla data della cancellazione del volo, il passeggero decade da tutti i propri diritti.

Come ottenere il rimborso per volo cancellato

Ottenere il rimborso per volo cancellato può rivelarsi un’impresa ardua soprattutto se si considerano le ovvie difficoltà pratiche che può incontrare il passeggero nel valutare la sussistenza dei presupposti del proprio diritto al rimborso, quantificare esattamente l’importo dei rimborsi dovuti per il disagio subito, inoltrare il proprio reclamo al corretto destinatario ed esaminare e contro dedurre idoneamente all’eventuale rifiuto al rimborso da parte della compagnia aerea.

Queste sono solo alcune delle insidie che il passeggero dovrà affrontare per tentare di ottenere il proprio rimborso per volo cancellato e che permettono molto spesso alle compagnie aeree di farla franca.

Il nostro team di esperti del settore, valutata la sussistenza dei presupposti, ti aiuterà quindi a superare tutti gli ostacoli frapposti dalla compagnia aerea ed a farti ottenere velocemente per la cancellazione del tuo volo un adeguato rimborso ed il giusto risarcimento senza dover corrispondere alcuna spesa.

A differenza degli altri, VacanzaRovinata.it non ti chiederà alcun anticipo di spesa, né tratterà alcuna percentuale dal rimborso a te dovuto per il volo cancellato e questo sia in caso di esito positivo dell’azione, sia in caso di esito negativo. Infatti, sarà la stessa compagnia aerea a corrispondere ai nostri professionisti il compenso per l’attività legale prestata.

L’obiettivo di VacanzaRovinata.it è quello di semplificare la vita ai passeggeri rimasti vittima di un volo cancellato garantendo loro il pieno rispetto dei propri diritti sino all’effettivo conseguimento quindi del rimborso del biglietto, delle spese sostenute nonché del risarcimento del danno subito.