Rimborso vacanza rovinata

Le informazioni riportate nei cataloghi, nei dépliant e negli opuscoli informativi sono vincolanti per il tour operator e, pertanto, tutte le difformità riscontrate durante la vacanza danno diritto al turista ad ottenere il risarcimento del danno subito.

La normativa dettata a tutela del turista, tende a tutelare il concreto godimento di un bene, la vacanza, caratterizzata da un particolare valore esistenziale nelle vita delle persone che dedicano la maggior parte del loro tempo al lavoro.

Il legislatore, quindi, ha predisposto una normativa diretta a garantire la corrispondenza fra le aspettative di svago, riposo, evasione ed apprendimento che una vacanza può fornire e l’offerta commerciale proveniente dal tour operator organizzatore del viaggio.

Tutte le difformità riscontrate in vacanza, quali ad esempio, la mancanza di servizi essenziali, le precarie condizioni igieniche della struttura ricettiva, la spiaggia non praticabile, la modifica degli orari di arrivo e di rientro, i diversi disagi aerei, danno quindi diritto al turista di agire al fine di ottenere il rimborso della vacanza ovvero il  risarcimento del danno per le vacanze rovinate.


Fai valere i tuoi diritti!

Se hai subito un danno da vacanza rovinata rivolgiti a noi ed ottieni il dovuto risarcimento senza sostenere alcuna spesa.


Le informazioni riportate nei dépliant forniti dall’agenzia non si sono rivelate veritiere?

Tra dépliant pubblicitari rivelatisi ingannevoli ed aspettative di vacanza da sogno sfumate, quella che inizialmente sembrava un’offerta vantaggiosa, finisce per divenire l’ennesima lesione dei diritti del turista.

Con l’approssimarsi delle vacanze si assiste al proliferare di pacchetti viaggio cosiddetti “all inclusive” confezionati dagli operatori turistici con la combinazione di elementi quali il trasporto, l’alloggio ed altri servizi e venduti ad un prezzo forfettario.

Il consumatore, dopo tanti sacrifici fatti per mettere da parte i soldi per la tanto agognata vacanza, acquista tali pacchetti incentivato magari dall’offerta apparentemente vantaggiosa; tuttavia, capita spesso che il turista torni dalla vacanza più stressato di prima, lamentando un trattamento deludente o di qualità scadente.

E così, tra depliant pubblicitari rivelatisi poi del tutto ingannevoli ed aspettative di vacanza da sogno sfumate in seguito a ritardi, bagagli smarriti, strutture fatiscenti o in ristrutturazione ed intossicazioni alimentari, quella che inizialmente sembrava un’offerta vantaggiosa, finisce per divenire l’ennesima lesione dei diritti del turista.


Contattaci