Volo cancellato, ritardo aereo o bagaglio smarrito?

Ottieni il rimborso

Vuoi ottenere un rimborso o risarcimento da Volotea? Se ti trovi in questa situazione significa che la compagnia ha mandato a monte i tuoi programmi, causandoti un notevole disagio.

Per quanto prendere l’aereo venga visto da molti come un’esperienza affascinante e suggestiva, in grado di farti letteralmente volare verso mete esotiche e sconosciute, non dobbiamo mai dimenticare che stiamo pur sempre parlando di un mezzo pubblico. In quanto tale, può causare disagi ai propri passeggeri.

Ma quanto ti spetta di risarcimento in caso di imprevisto con Volotea?

In situazioni in cui il tuo volo Volotea registra un ritardo significativo, potresti essere eleggibile a ottenere un risarcimento fino a €600. Questa compensazione è un diritto dei passeggeri a fronte di disagi causati da ritardi aerei e rappresenta un importante riconoscimento delle tue difficoltà di viaggio.

Quali sono i requisiti per richiedere un risarcimento Volotea per volo in ritardo?

Il diritto a richiedere un risarcimento Volotea scatta se:

  • Il tuo volo Volotea ha registrato un ritardo di almeno 3 ore all’arrivo.
  • Il ritardo è imputabile direttamente a Volotea, escludendo le circostanze straordinarie come condizioni meteo avverse o turbolenze politiche, che renderebbero la richiesta di risarcimento non ammissibile.

Quanto potresti ricevere di risarcimento Volotea per un volo in ritardo? Ecco un quadro dettagliato dei potenziali risarcimenti in base alla distanza del volo:

  • Per voli fino a 1.500 km, potresti ricevere un risarcimento di €250.
  • Per voli tra 1.500 e 3.500 km, o voli superiori a 1.500 km all’interno dell’UE, il risarcimento è di €400.
  • Per voli oltre i 3.500 km fuori dall’UE, il risarcimento sale fino a €600.

È importante notare che, in caso il ritardo sia inferiore a 4 ore per voli di distanza superiore ai 3.500 km, la compensazione potrebbe essere ridotta del 50%.

I passeggeri hanno il diritto e la possibilità di richiedere ciò che è giustamente dovuto in caso di ritardi. La procedura di reclamo è progettata per essere semplice e diretta, assicurando che tu possa ricevere il tuo risarcimento Volotea senza inconvenienti aggiuntivi.

Vacanza Rovinata ti aiuta ad ottenere il risarcimento con Volotea

Volotea è una compagnia aerea low cost molto apprezzata per viaggiare all’interno dell’Europa. Copre già 15 Paesi con centinaia di rotte. Inoltre, è stata premiata come Principale compagnia aerea low cost d’Europa ai World Travel Awards 2021.

Tuttavia, questo non la rende immune dai disservizi che possono capitare movimentando tante persone.

Tra i numerosi imprevisti possibili, figurano quelli del volo in ritardo o addirittura cancellato, nonché la grossa sfortuna di vedersi negare l’imbarco o smarrire il bagaglio. Quest’ultimo è infatti uno dei più comuni, e irritanti, inconvenienti che possano capitare in viaggio.

È la compagnia a cui ti sei rivolto per prenotare il tuo viaggio? E ora ti trovi con una gatta da pelare tra le mani?

Non preoccuparti, perché qui entriamo in gioco noi di Vacanza Rovinata.

Il nostro obiettivo è quello di aiutarti a ottenere il rimborso da Volotea per il disservizio che hai vissuto senza farti pagare nemmeno un centesimo.

Come si ottiene il rimborso da Volotea?

Prima di tutto, cerchiamo di capire cosa ti dà diritto a ottenere una compensazione pecuniaria nel momento in cui vivi un disservizio aereo.

Forse non lo sai, ma i passeggeri di voli realizzati da una compagnia aerea europea o che coinvolgano aeroporti siti nel territorio dell’UE sono protetti da una particolare normativa. Stiamo parlando del Regolamento CE n. 261/2004, che istituisce regole comuni in materia di compensazione e assistenza a passeggeri in caso di negato imbarco, cancellazione del volo o ritardo prolungato.

Questo significa che è tuo diritto ricevere un indennizzo, di importo variabile, a seconda della tipologia e della gravità di disservizio nel quale ti sei trovato coinvolto.

Tra poco analizzeremo a uno a uno tutti i casi in cui puoi chiederlo, che sono:

  • Negato imbarco.
  • Cancellazione del volo.
  • Ritardo del volo.
  • Danneggiamento o smarrimento del bagaglio.

Per quanto riguarda il bagaglio, come passeggero sei tutelato dalla Convenzione di Varsavia del 1929 e dalla Convenzione di Montreal del 1999. Esattamente come accade nel caso del Regolamento CE, anche queste due normative ti danno diritto a richiedere un indennizzo se è successo qualcosa alla tua valigia mentre era sotto la responsabilità del vettore.

Fai attenzione però, perché non puoi ottenere il rimborso da Volotea nel caso in cui il disagio sia stato causato da circostanze straordinarie, come condizioni meteo avverse, instabilità politica, attacco terroristico, scioperi del personale ecc.

In tutti gli altri casi, puoi chiedere e ottenere il rimborso o risarcimento da Volotea se hai conservato:

  • Biglietto o carta d’imbarco;
  • Talloncino identificativo del bagaglio;
  • Scontrini e ricevute di eventuali acquisti di prima necessità effettuati durante l’attesa.

Quindi, in alcuni casi ti spetterà il rimborso e in altri il risarcimento, ma qual è la differenza? Scopriamolo subito.

Che differenza c’è tra rimborso e risarcimento?

rimborso Volotea - foto aereo Volotea

A volte ti capiterà di leggere la parola “rimborso”, mentre altre volte leggerai “risarcimento”. Ma cosa significano queste due parole? Sono sinonimi? O sono due cose diverse?

Parliamo di rimborso nel momento in cui la compagnia aerea deve restituire al passeggero di un suo volo le somme esatte che lui ha speso per l’acquisto del biglietto e le spese di prima necessità che si sono rivelate necessarie durante l’attesa (per vitto, alloggio e/o trasporto). Il rimborso è dovuto in caso di disservizio:

  • Causato dalla compagnia aerea, e in questo caso il rimborso si sommerà al risarcimento;
  • Non causato dal vettore, ma se quest’ultimo ha comunque violato gli obblighi di assistenza e protezione dei passeggeri durante cancellazione, ritardo, overbooking o dirottamento dovuti da circostanze straordinarie.

Quando parliamo di risarcimento, ci stiamo invece riferendo a una compensazione pecuniaria che non ha nulla a che vedere con la cifra spesa per l’acquisto del biglietto aereo. È un importo variabile predeterminato dalla legge (in particolare dalle norme che abbiamo visto poco fa) e che in base alla lunghezza della tratta aerea può essere di 250, 400 o 600 euro. È molto importante ricordare anche che puoi ottenere il risarcimento da Volotea soltanto quando è stata lei a causare il disservizio.

Cosa dice Volotea riguardo a rimborso e risarcimento?

Volotea suggerisce, se ti trovi a dover fronteggiare un ritardo del tuo volo, di consultare le informazioni più aggiornate sullo stato del volo attraverso il loro sito web, all’indirizzo: www.volotea.com/it/stato-del-volo/. Se il ritardo comporta una posticipazione del volo al giorno seguente, il personale Volotea in aeroporto è pronto ad assisterti per trovare una sistemazione per la notte. Le spese per il pernottamento e i pasti, in relazione all’orario, saranno a carico di Volotea. Nel caso in cui Volotea non fosse in grado di organizzare il soggiorno, hai la possibilità di richiedere un rimborso per le spese effettivamente sostenute, previa presentazione di ricevute adeguate, tranne che per le bevande alcoliche, che non sono rimborsabili.

Se il ritardo del volo supera le 2 ore per distanze brevi o le 3 ore per tratte più estese, e scegli di non viaggiare più, hai diritto a un voucher valido un anno per un futuro volo con Volotea. Nel caso in cui il ritardo superi le 5 ore e decidi di non volare, puoi chiedere il rimborso del biglietto Volotea e di ogni altro volo non utilizzato che fa parte della medesima prenotazione. Per queste operazioni, il servizio clienti è a tua disposizione e trovi il numero sul retro di questa brochure.

A seconda dell’ora e dell’entità del ritardo, potresti anche ricevere buoni per pasti e bevande da usare in aeroporto, oltre alla possibilità di effettuare due telefonate o inviare due email.

In caso di cancellazione del volo, potrai richiedere il cambio del volo senza costi aggiuntivi o il rimborso del biglietto e di ogni altro volo non usufruito incluso nella stessa prenotazione.

Se necessiti di assistenza a causa di una cancellazione, Volotea ti invita a rivolgierti al loro personale in aeroporto per l’organizzazione e il pagamento dell’alloggio notturno, pasti inclusi. Se Volotea non potesse gestire il tuo alloggio, potrai chiedere un rimborso ragionevole delle spese, ricordandoti di presentare tutte le ricevute e tenendo a mente che le bevande alcoliche non sono rimborsabili.

Per maggiori informazioni sui diritti dei passeggeri in caso di ritardo o cancellazione, puoi consultare gli organismi responsabili dell’applicazione del Regolamento UE visitando questo link: https://www.easa.europa.eu/light/topics/easa-member-states?page=2.

Puoi controllare lo stato del tuo volo anche scansionando il codice QR con il tuo cellulare. Se non disponi dell’app per la lettura del codice, puoi sempre accedere al sito web fornito.

In caso di problematiche con il volo, Volotea ti terrà aggiornato tramite email o SMS.

Volotea ricorda che i diritti dei passeggeri sono garantiti dal Regolamento (CE) n. 261/2004 che considera un ritardo significativo quando questo supera le 2 ore per voli fino a 1500 km, le 3 ore per voli all’interno dell’UE oltre i 1500 km e per tutti gli altri voli tra 1500 e 3500 km, e le 4 ore per voli al di fuori di questi range. In queste situazioni hai diritto a assistenza, come cibo e bevande, alloggio se necessario, trasporto tra l’aeroporto e l’alloggio e due comunicazioni (telefoniche o via email).

Per i ritardi di almeno 5 ore, hai diritto al rimborso dell’intero costo del biglietto per la parte di viaggio non effettuata o resa inutile rispetto al programma di viaggio iniziale, e se necessario, a un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale.

Se il volo subisce un ritardo tale da farti perdere più di tre ore rispetto all’orario di arrivo previsto, hai diritto a un risarcimento pari a quello previsto per il caso di negato imbarco, a meno che la compagnia non dimostri che il ritardo è stato causato da circostanze straordinarie inevitabili.

I diritti previsti dal Regolamento si applicano se hai una prenotazione confermata, sei arrivato in aeroporto in tempo per il check-in, e viaggi con un biglietto acquistato a una tariffa pubblica.

In caso di cancellazione del volo, avrai diritto a un volo alternativo o al rimborso, come anche alla compensazione immediata se la cancellazione non è dovuta a circostanze straordinarie inevitabili.

Se ti viene negato l’imbarco, hai diritto alla compensazione immediata, assistenza e scelta tra il rimborso o un volo alternativo.

La compensazione pecuniaria varia a seconda della distanza del volo, e può essere ridotta del 50% se ti viene offerto un volo alternativo che arriva a destinazione entro determinate fasce orarie.

Tieni presente che questi diritti non ti saranno concessi in caso di negato accesso per ragioni valide come salute, sicurezza o documentazione non adeguata.

Dopo quanto tempo arriva il rimborso da Volotea?

Il rimborso da Volotea in quanto tempo arriva? All’interno della politica di rimborso si legge che in caso di cambio volo o cancellazione, la compagnia si assicurerà di “rimborsarti l’importo della tua prenotazione il prima possibile”.

Questo significa che la compagnia aerea non assicura né un tempo minimo né un tempo massimo in cui rimborsarti quanto ti spetta. È infatti possibile che il servizio clienti non ti risponda subito o che non apra velocemente la tua pratica.

Morale: altro tempo perso, nonché malumore verso la compagnia aerea e i viaggi in generale.

I vettori, soprattutto in un periodo di crisi come quello che è seguito alla pandemia, non sono troppo inclini a pagare risarcimenti e rimborsi. Questo significa che, contattandoli direttamente, potresti dover aspettare molto tempo prima di ottenere giustizia.

Per fortuna esistono dei professionisti del settore a cui puoi affidarti affinché gestiscano la pratica al posto tuo. Tra poco vedremo in che modo e con quali tempistiche.

Cosa cambia tra volo cancellato, volo in ritardo, negato imbarco o bagaglio smarrito quando si richiede il risarcimento a Volotea

rimborso Volotea - aereo Volotea foto

Nel caso in cui il tuo volo venga improvvisamente cancellato, Volotea è tenuta a proporti un volo sostitutivo a titolo gratuito. Puoi accettarlo o chiederne uno nuovo. Ma puoi anche rinunciare del tutto a imbarcarti: una scelta che ti dà automaticamente diritto a ottenere il rimborso per un volo cancellato.

Nel caso in cui decidessi di partire sul volo alternativo proposto da Volotea o prenotato dalla compagnia a nome tuo, hai diritto a ottenere un risarcimento per i disagi subiti, la cui entità può variare dai 250 ai 600 euro, a seconda della tratta percorsa:

  • 250 euro per tratte inferiori o pari a 1500 km;
  • 400 euro per tratte comprese tra i 1500 e i 3500 km;
  • 600 euro per tratte superiori ai 3500 km.

Se il tuo volo dovesse maturare un ritardo di almeno 3 ore, hai diritto a ottenere lo stesso tipo di risarcimento del volo cancellato, calcolato con le medesime modalità. Se invece il tuo volo non fosse “semplicemente” in ritardo ma quest’ultimo dovesse rivelarsi davvero massiccio, protraendosi oltre le 5 ore, sei libero di rinunciare del tutto a imbarcarti chiedendo il rimborso del biglietto.

Lo stesso vale in una situazione di overbooking: la compagnia aerea ha venduto un numero di biglietti maggiore rispetto ai posti effettivamente disponibili, essendo quindi costretta a negarti l’imbarco al momento del check-in. Anche in questo caso, infatti, sei libero di rinunciare del tutto al tuo viaggio, ottenendo in cambio il rimborso del biglietto.

Nel caso in cui Volotea dovesse smarrire il tuo bagaglio o consegnartelo in ritardo, ha l’obbligo di risarcimento: l’indennizzo che ti spetta, in questo caso, può arrivare fino a 1400 euro, purché la richiesta venga inoltrata entro 21 giorni dallo smarrimento/perdita del bagaglio.

Perché con Vacanza Rovinata ottieni gratuitamente il rimborso da Volotea?

Abbiamo già accennato a quanto sia complesso farsi ascoltare dalle compagnie aeree. Le persone hanno ancora paura a viaggiare, i voli sono ripresi ma non certo ai ritmi pre-pandemici e questo mette in difficoltà i vettori.

Se vuoi davvero essere sicuro di ottenere il rimborso da Volotea, affidati all’assistenza legale di Vacanza Rovinata. Assistiamo legalmente da moltissimi anni i turisti che hanno vissuto uno dei disagi appena visti. Li aiutiamo a fare chiarezza su quanto gli spetta come rimborso o risarcimento e gestiamo la pratica al posto loro per essere sicuri che le compagnie aeree paghino quanto devono nel minor tempo possibile. E questa, con noi, è una sicurezza.

Inoltre, ti offriamo questo servizio gratuitamente, perché sarà Volotea a sostenere tutte le spese per la procedura legale. Ciò significa che non ti chiederemo nulla all’inizio e non ti scaleremo alcuna percentuale dall’indennizzo che ti spetta.

Ti hanno rovinato la vacanza? Evita di arrabbiarti anche durante la richiesta di rimborso.

Puoi avviare la tua pratica in pochi minuti, ricevere tutte le informazioni di cui hai bisogno per decidere se procedere alla richiesta di rimborso o risarcimento e avere sempre a tua disposizione i migliori professionisti del settore.

Domande frequenti su Volotea

Quanto conosci davvero questa compagnia low cost? Probabilmente hai già volato con questo vettore ma senza conoscerlo a fondo. Vediamo di scoprire qualcosa in più su Volotea.

Chi è Volotea?

Volotea è una compagnia spagnola low cost con sede nella città di Barcellona. 
Attualmente vanta oltre 354 rotte verso 100 diverse città, situate in 15 Paesi europei. Può farlo poiché ha una flotta che conta 40 aerei Airbus. In aggiunta, la compagnia dispone anche di 17 basi operative, situate nelle seguenti città: Venezia, Verona, Genova, Palermo, Nantes, Bordeaux, Strasburgo, Tolosa, Marsiglia, Asturie, Bilbao, Atene, Cagliari, Napoli, Amburgo, Olbia e Lione. Nonostante Volotea possa tranquillamente considerarsi una compagnia piuttosto recente, la sua ascesa si è rivelata incredibilmente rapida e veloce.

Qual è la storia di Volotea?

L’origine di questa compagnia spagnola risale al 2011 ad opera degli imprenditori Carlos Muñoz e Lázaro Ros, vale a dire gli stessi che hanno fondato Vueling. La presentazione ufficiale della neonata compagnia avviene il 23 febbraio 2012 all’Aeroporto di Venezia, che diviene anche la sua prima base. Due mesi dopo, precisamente il 5 aprile 2012, Volotea si lancia nel suo primo volo, utilizzando un Boeing 717. Da quel giorno non sono trascorsi nemmeno dieci anni, ma la compagnia spagnola ha raggiunto un successo a dir poco straordinario, che l’ha portata a toccare il traguardo di 35 milioni di passeggeri trasportati. Volotea ha collezionato numerosi importanti primati: è una delle compagnie aeree low cost cresciute più velocemente all’interno dell’Unione Europea, è stata collocata tra le dieci compagnie che nel 2017 hanno lanciato il maggior numero di rotte e nel 2021 è stata dichiarata Europe’s Leading Low-Cost Airline.

Data di pubblicazione: 11 Marzo 2024

Contattaci

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.
  • GG trattino MM trattino AAAA
  • Le informazioni personali che vengono richieste sono necessarie per la gestione della richiesta. Tutti i dati personali vengono trattati con la massima riservatezza. Leggi la nostra Privacy policy.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Articoli correlati

Perché Volotea sta cancellando i voli?

Perché Volotea sta cancellando i voli?

Ti sei mai chiesto, “perché Volotea sta cancellando i voli?” La frustrazione di vedersi cancellare un volo all’ultimo minuto è una...
Continua a leggere
Rimborso biglietto Volotea: come ottenerlo nel 2024

Rimborso biglietto Volotea: come ottenerlo nel 2024

Se sei qui è perché vuoi ottenere un rimborso da Volotea. Hai avuto un’esperienza negativa con un volo Volotea? Non lasciarti abbattere e sopr...
Continua a leggere
Aeroporto di Olbia, personale aggredito dopo annuncio di volo cancellato

Aeroporto di Olbia, personale aggredito dopo annuncio di volo cancellato

Chi viaggia in aereo sa benissimo che prima o poi dovrà fare i conti con lo spettro di un volo cancellato. Si tratta purtroppo di una circostanza che...
Continua a leggere
Volotea post Covid: cancellazione dei voli e multa dall’Antitrust

Volotea post Covid: cancellazione dei voli e multa dall’Antitrust

Una salata multa di 500.000 euro è stata comminata dall’Antitrust alla compagnia aerea Volotea giudicata responsabile per aver posto in essere reit...
Continua a leggere
Volotea taglia le tratte in Sicilia: cancellati già numerosi voli anche estivi

Volotea taglia le tratte in Sicilia: cancellati già numerosi voli anche estivi

Numerosi passeggeri che avevano prenotato voli con Volotea da e verso la Sicilia nel corso del 2022 resteranno purtroppo a terra. La compagnia spagnol...
Continua a leggere
Sardegna: Volotea vince il bando per la continuità territoriale, battuta Ita

Sardegna: Volotea vince il bando per la continuità territoriale, battuta Ita

Volotea si è aggiudicata la gara per garantire la continuità territoriale alla Sardegna battendo al fotofinish Ita. Dopo una seconda offerta al riba...
Continua a leggere
Ti hanno rovinato il viaggio o la vacanza?