Rimborso Volotea

Rimborso Volotea

Ottieni gratuitamente con noi fino a € 600 di rimborso!

In caso di volo cancellato, ritardo aereo e bagagli smarriti ti aiutiamo ad ottenere il rimborso del biglietto ed il risarcimento del danno dalla compagnia aerea Volotea.

Rimborso volo Volotea

Volotea è una compagnia low cost con sede a Barcellona.

Fondata dagli stessi creatori della più nota Vueling, questa giovane compagnia aerea aspira a diventare punto di riferimento nei collegamenti tra piccole e medie città europee, su tratte che attualmente hanno un servizio inadeguato o inesistente.

Dalla sua base principale presso l’aeroporto Marco Polo di Venezia, Volotea ha annunciato che nel maggio 2016 inaugurerà una nuova rotta bisettimanale con destinazione Dubrovnick.

Il rimborso sul biglietto aereo Volotea

Un passeggero che viaggia su un volo Volotea, può sollecitare un rimborso come stabilito dalle norme a difesa del passeggero, nel caso in cui venga smarrito il suo bagaglio, il volo ritardi o venga cancellato, perda la coincidenza con altri voli Volotea o gli venga negato l’imbarco.

Il codice legislativo in difesa del passeggero: quando è possibile ottenere un rimborso Volotea

Le leggi comunitarie e nazionale che stabiliscono la tutela del viaggiatore determinato che ogni qual volta un aereo Volotea giunga con più di 3 ore di ritardo, la compagnia risarcisca il passeggero, così come nel caso di cancellazione, ritardo e coincidenza perduta, il pagamento può arrivare anche a € 600.

Un rimborso più alto è invece previsto in caso di perdita del bagaglio o smarrimento da parte di Volotea per un massimo di € 1.400.

Cosa può ottenere il passeggero da Volotea per un volo cancellato

Quando un volo viene cancellato da Volotea, si può ottenere sia un rimborso pieno del costo del biglietto aereo, nel caso in cui in seguito a cancellazioni si rinunci a volare, o parte del rimborso per il tragitto non effettuato o la possibilità di essere collocati su un volo in pronta partenza.

C’è da sottolineare che per la durata dell’inconveniente, Volotea dovrà provvedere al vitto e alloggio di ciascun passeggero, soprattutto nel caso del perdurare del disagio oltre alla possibilità di trasferimenti con taxi e autobus da e per l’aeroporto e al poter effettuare almeno due telefonate o inviare fax ed e-mail.

Il verificarsi di un inconveniente potrebbe essere non causato da cause eccezionali: in questo caso il passeggero potrà ricevere un indennizzo calcolato in base alla rotta ortodromica che segue l’aereo e che va dall’aeroporto di partenza a quello di destinazione e pari a:

  • Tragitti aerei inferiori o pari a 1500 km: € 250.
  • Tragitti aerei compresi tra i 1501 km ed i 3500 Km: € 400.
  • Tragitti aerei superiori a 3501 km: € 600.

Il caso del negato imbarco: che tipo di risarcimento Volotea aspettarsi

Il divieto di imbarco può essere causato da overbooking e coincidenza perduta con altri voli Volotea.

Si parla di overbooking quando Volotea ha messo in vendita un numero maggiore di biglietti rispetto al numero di quelli disponibili sul velivolo. Volotea potrebbe quindi decidere al momento del check-in di vietare l’imbarco ad alcuni passeggeri.

Mentre la perdita di coincidenza potrebbe essere determinata dalla messa in vendita, da parte di Volotea di più voli in successione tra loro che prevedono almeno uno scalo intermedio e la ripartenza per la meta finale. Nel corso della prima tratta si potrebbero verificare dei ritardi nel volo Volotea, il che comporta la perdita della coincidenza con il volo successivo.

In entrambi i casi, le norme in merito alla salvaguardia del passeggero, obbligano Volotea ad assistere e rimborsare i passeggeri secondo quanto stabilito anche nel caso della cancellazione del volo, sottolineando che in caso di overbooking la compagnia dovrà prima assicurarsi che vi siano volontari disposti a rinunciare in cambio di vantaggi aerei futuri.

Gli avvenimenti particolari l’obbligo di assistenza da parte di Volotea

Se dovessero verificarsi “avvenimenti particolari” come calamità naturali, condizioni meteo sfavorevoli, minacce terroristiche e scioperi improvvisi, Volotea non è tenuta ad alcun tipo di risarcimento in quanto non implicano una sua responsabilità diretta.

Ciò non comporta una mancata assistenza ai passeggeri da parte di Volotea che dovrà fornire loro soccorso attraverso la riprotezione gratuita su altro volo disponibile e l’eventuale vitto, alloggio e spostamenti da e per l’aeroporto se l’attesa dovesse durare diverso tempo.

La mancata assistenza ai viaggiatori da parte di Volotea implica il successivo rimborso di tutte le somme che sono state spese dai passeggeri per affrontare l’emergenza.

Quando si verifica la perdita di bagaglio da parte di Volotea

Potrai controllare la situazione del tuo bagaglio smarrito da Volotea, immettendo i dati cliccando qui.

Recarsi all’ufficio Lost & Found dell’aeroporto, è la prima cosa da fare quando viene smarrito il proprio bagaglio. Qui dovrai compilare un modulo detto PIR (Property Irregularity Report) dove descrivere la tua valigia ed indicare l’indirizzo al quale Volotea dovrà consegnarla.

Non è detto che Volotea recuperi subito il tuo bagaglio, potrebbe anche accadere che sia andato perso: in questo caso per sopperire alla mancanza di abiti e altri oggetti utili sari costretto a riacquistarli. Tuttavia, le leggi che tutelano il passeggero stabiliscono che in questi casi Volotea dovrà pagare un’ammenda per le spese che avrai sostenuto fino a massimo di € 1.400.

Viene altresì sottolineato che, il passeggero ha tempo 21 giorni dalla riconsegna del bagaglio per poter presentare opportuna richiesta di risarcimento a Volotea.

Avere il risarcimento da Volotea

Riuscire ad avere un rimborso da parte di Volotea è cosa alquanto difficile in quanto si avrebbe la necessità di personale specializzato in materia di rimborsi che verifichi caso per caso ed indichi anche quali sono gli step corretti per l’adeguata presentazione della domanda di risarcimento.

Inoltre, Volotea spesso imputa a “inconvenienti” quali un guasto tecnico o al tempo sfavorevole i disagi accorsi pur di scoraggiare il passeggero nell’inoltrare la domanda.

Affidandoci alla nostra consolidata esperienza sul campo noi di VacanzaRovinata.it, sappiamo che questi inconvenienti altri non sono che scappatoie da parte delle compagnie pur di non risarcire i passeggeri.

Contattaci

  • Compila il modulo sottostante inserendo i dati richiesti ed una breve descrizione del problema incontrato.

    La compilazione della richiesta di assistenza non costituisce conferimento di incarico professionale.

    VacanzaRovinata.it entro le 24 ore lavorative dall'invio della richiesta provvederà a contattarti telefonicamente o a mezzo e-mail al fine di richiederti eventuali ulteriori chiarimenti riguardo alla problematica esposta, offrendoti gratuitamente una preliminare valutazione del caso volta a verificare la sussistenza dei presupposti del diritto al rimborso ed al risarcimento.

    Solo qualora deciderai di proseguire nell'azione nei confronti dei responsabili, potrai procedere al conferimento dell'incarico alle condizioni descritte nella pagina assistenza legale.

    I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.

  • Trascina i file qui oppure
    Tipi di file accettati: png, pdf, docx, doc.
  • Le informazioni personali che vengono richieste sono trattate secondo la legge italiana sulla privacy (legge 196/2003), e ci sono necessarie per la gestione della richiesta. Tutti i dati personali vengono trattati in maniera strettamente confidenziale.