Rimborso Vueling

Rimborso Vueling

Ottieni gratuitamente con noi fino a € 600 di rimborso!

In caso di volo cancellato, ritardo aereo e bagagli smarriti ti aiutiamo ad ottenere il rimborso del biglietto ed il risarcimento del danno dalla compagnia aerea Vueling.

Rimborso volo Vueling

Vuelig è una compagnia aerea low cost spagnola, con hub principale l’aeroporto di Barcellona e hub secondario l’aeroporto di Roma – Fiumicino.

Il suo nome deriva dalla parola spagnola vuelo, che in italiano significa “volo”, e dal suffisso inglese -ing, traducibile all’italiano “-ndo”, che viene usato nella lingua anglosassone solitamente per porre i verbi al gerundio, ovvero “volando”.

Utili informazioni sulle condizioni di viaggio disposte da Vueling relativamente a bagagli, check-in e sulle modalità di cambio o annullamento prenotazione, sono facilmente consultabili al seguente link.

Avere il rimborso Vueling sul biglietto aereo

In merito delle leggi a protezione del passeggero, costui potrà avanzare richiesta di rimborso a Vueling ogni volta che:

  • Un volo venga cancellato o sia in ritardo.
  • Viene negato l’imbarco.
  • Si perde la coincidenza con altri voli.
  • Viene smarrito il proprio bagaglio.
  • Si verifica overbooking.

Tipologie di risarcimento Vueling stabilite dalle leggi a protezione del passeggero

Le norme nazionali ed europee a protezione del passeggero, stabiliscono che se un volo Vueling giunga a destinazione con più di tre ore di ritardo, il passeggero avrà diritto ad un rimborso da parte della compagnia, rimborso che può arrivare a € 600,00 nel caso di cancellazione volo, ritardo o perdita di coincidenza.

Lo smarrimento del bagaglio da parte di Vueling, invece, può comportare il pagamento di una somma di € 1.400,00 come risarcimento per i danni subiti.

Possibilità di rimborso per volo Vueling cancellato

Un volo Vueling che viene cancellato comporterà alla compagnia differenti tipologie di rimborso quali:

  • Totale risarcimento del prezzo del biglietto se il passeggero non voglia più viaggiare.
  • Ricollocazione su altro volo in pronta partenza o pagamento parziale del costo del biglietto per quella parte di viaggio non effettuata.
  • Provvedere a pasti e bevande per tutta l’attesa.
  • Collocazione in albergo, nel caso l’attesa dovesse durare giorni.
  • Trasferimenti con taxi da e per l’aeroporto.
  • Offrire due telefonate o messaggi.

Anche quando i disagi non sono dovuti a fattori eccezionali, Vueling dovrà risarcire il passeggero di una somma di denaro calcolata in base alla rotta ortodromica cioè la distanza che percorre l’aero dall’aeroporto di partenza a quella di arrivo, e calcolata in base il chilometraggio in:

  • Tragitti di 1500 km: € 250.
  • Tragitti tra i 1501 km ed i 3500 Km: € 400.
  • Tragitti di più di 3501 km: € 600.

Cosa succede nel caso di negato imbarco da parte di Vueling

I casi in cui Vueling possa negare l’imbarco sono da riferire a:

  • Overbooking.
  • Perdita di coincidenza tra voli Vueling.

Il verificarsi di overbooking è determinato dalla vendita da parte di Vueling, di un numero elevato di biglietti rispetto ai reali posti disponibili, per questo la compagnia al check-in potrebbe vietare ad alcuni passeggeri l’imbarco.

Allo stesso modo se Vueling mette in vendita più voli tra loro in successione e con almeno uno scalo per giungere a destinazione, il verificarsi di un ritardo sulla prima tratta potrebbe determinare la perdita della coincidenza col volo successivo.

Le leggi a protezione dei viaggiatori parlano chiaro: Vueling dovrà rimborsare e assistere i passeggeri allo stesso modo del caso della cancellazione del volo e soprattutto se si verifica overbooking Vueling dovrà prima chiedere se vi siano volontari disposti a non volare in cambio di sconti e offerte sui prossimi voli.

Vueling deve assistere i passeggeri nel caso di fattori straordinari

Il verificarsi di “fattori straordinari” non di diretta responsabilità di Vueling come catastrofi naturali, minacce terroristiche, proteste del personale aereo e condizioni metereologiche non idonee, non comporta il pagamento di nessun rimborso da parte di Vueling.

In ogni modo Vueling dovrà soccorrere i propri passeggeri mettendo a disposizione loro la possibilità di viaggiare sul prossimo aereo in partenza, o la sistemazione in albergo provvedendo anche agli opportuni spostamenti.

Se non dovesse assolvere ai suoi compiti e lasciare da solo il passeggero, Vueling dovrà risarcirlo di tutte le spese necessarie che ha dovuto affrontare.

Politiche di rimborso Vueling per smarrimento bagaglio

È l’ufficio Lost & Found dell’aeroporto, la struttura a cui rivolgersi nel caso Vueling abbia smarrito il bagaglio. Qui, si dovrà riempire il modulo PIR (Property Irregularity Report) contenente la descrizione della propria valigia e l’indirizzo al quale farla arrivare.

Ciò non significa che il bagaglio ti verrà restituito subito, anzi Vueling potrebbe impiegare diversi giorni o potrebbe comunicarti di averlo smarrito: ciò significa che non avendo a disposizioni i tuoi beni personali dovrai provvedere a riacquistarli in parte.

Ovviamente ciò comporta che Vueling dovrà risarcirti, sempre grazie alle leggi a protezione del passeggero, di una somma di denaro che può arrivare anche ai € 1.400, ricordandoti però che avrai a disposizioni solo 21 giorni dalla definitiva perdita o ritardata consegna per presentare la domanda di rimborso a Vueling.

Riuscire ad avere un risarcimento Vueling

Il risarcimento Vueling non è cosa facile da ottenere soprattutto perché si dovrebbe avere a disposizione del personale altamente specializzato in materia, in grado di stabilire se vi sia la reale possibilità di avere un rimborso e indirizzare il viaggiatore sulle corrette modalità di presentazione della domanda.

Molte volte Vueling rifiuta di pagare il passeggero imputando a “fattori straordinari” come il meteo avverso o ad un guasto tecnico il disagio in cui il viaggiatore è incappato, diffidandolo così dal procedere con la richiesta del pagamento.

Tuttavia, noi di VacanzaRovinata.it, grazie alla nostra consolidata esperienza nel settore, sappiamo che si tratta di trucchi escogitati dalle compagnie aeree per demoralizzare i viaggiatori nell’intentare un esposto.

Contattaci

  • Compila il modulo sottostante inserendo i dati richiesti ed una breve descrizione del problema incontrato.

    La compilazione della richiesta di assistenza non costituisce conferimento di incarico professionale.

    VacanzaRovinata.it entro le 24 ore lavorative dall'invio della richiesta provvederà a contattarti telefonicamente o a mezzo e-mail al fine di richiederti eventuali ulteriori chiarimenti riguardo alla problematica esposta, offrendoti gratuitamente una preliminare valutazione del caso volta a verificare la sussistenza dei presupposti del diritto al rimborso ed al risarcimento.

    Solo qualora deciderai di proseguire nell'azione nei confronti dei responsabili, potrai procedere al conferimento dell'incarico alle condizioni descritte nella pagina assistenza legale.

    I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.

  • Trascina i file qui oppure
    Tipi di file accettati: png, pdf, docx, doc.
  • Le informazioni personali che vengono richieste sono trattate secondo la legge italiana sulla privacy (legge 196/2003), e ci sono necessarie per la gestione della richiesta. Tutti i dati personali vengono trattati in maniera strettamente confidenziale.