Passeggera sovrappeso costretta a pagare doppio biglietto

Due biglietti per passeggera sovappeso

A dir poco sconcertante la disavventura vissuta da una signora romana che per salire a bordo del volo di rientro da Parigi, è stata costretta dalla compagnia aerea Ryanair a pagare due biglietti.

Dopo aver effettuato regolarmente il volo di andata, alla viaggiatrice romana, veniva richiesto il pagamento di un doppio biglietto in quanto, a dire del personale, a causa del suo sovrappeso avrebbe occupato due posti a sedere.

La condotta discriminatoria posta in essere dalla compagnia aerea appare in palese violazione, oltre che delle basilari regole del vivere civile, anche della normativa comunitaria e nazionale dettata a tutela del passeggero, la quale, di contro, impone al vettore aereo l’obbligo di prestare particolare attenzione proprio alle persone con mobilità ridotta.

Secca smentita giunge, tuttavia, dalla compagnia aerea irlandese la quale, sostiene in una nota, di non aver mai imposto ai passeggeri in sovrappeso di acquistare posti extra.