Scioperi aerei luglio 2018: diritti dei passeggeri al rimborso e risarcimento

Fai valere i tuoi diritti!

Se il tuo volo è stato cancellato o è arrivato in ritardo a causa di uno sciopero aereo rivolgiti a noi ed ottieni il dovuto risarcimento senza sostenere alcuna spesa.

Rimborso volo causa sciopero

Vacanze a rischio per i tanti viaggiatori che hanno programmato la propria partenza nel mese di luglio 2018 a causa di una moltitudine di scioperi ed agitazione sindacali previsti per la seconda metà del mese.

Scioperi aerei luglio

Diritti dei passeggeri al rimborso e risarcimento in caso di sciopero aereo

Se anche tu hai subito il ritardo aereo o la cancellazione del volo e vuoi sapere quali sono i tuoi diritti, ti invitiamo a leggere questo nostro articolo, nel quale ti andremo a dettagliare in quali casi la compagnia aerea, in caso di sciopero, è tenuta ad offrirti il rimborso del biglietto, la riprotezione su volo alternativo, adeguata assistenza ed eventualmente il risarcimento per i disagi subiti.

Quali sono gli scioperi aerei previsti per luglio 2018?

Si indicano nel seguito in dettaglio ed in ordine di data gli scioperi previsti nelle ultime due settimane di luglio:

  • 21 luglio si fermeranno i controllori di volo dell’ENAV ed inoltre incroceranno le braccia anche i lavoratori della Vueling e della Blue Panorama paralizzando così il traffico aereo italiano.
  • 25 e 26 luglio è stato confermato il maxi sciopero che interesserà i voli operati dalla Ryanair; in Italia il personale di cabina si asterrà per tutta la giornata del 26, mentre quello di Portogallo e Belgio sciopererà per 48 ore nei giorni del 25 e 26 luglio.

Se sei stato vittima del mancato rimborso del biglietto aereo o della mancata assistenza da parte della compagnia aerea, VacanzaRovinata.it ti offre la possibilità di ottenere velocemente quanto ti spetta senza dover sostenere alcuna spesa.