British Airways sotto attacco hacker

Fai valere i tuoi diritti!

Se il tuo volo British Airways è stato cancellato o è arrivato in ritardo, se ti hanno negato l’imbarco sull’aereo o se ti hanno smarrito i bagagli rivolgiti a noi ed ottieni il dovuto risarcimento senza sostenere alcuna spesa.

Furto dei dati delle carte di credito di migliaia di passeggeri

È successo in estate, a fine agosto, ma le conseguenze si stanno trascinando ancora oggi.

Un attacco hacker in piena regola ha devastato i sistemi elettronici della British Airways, compagnia di bandiera britannica, rivelando al mondo informazioni personali, private, ma anche dati di viaggio e prenotazioni di 380.000 persone!

Il dato più inquietante è il possibile furto dei dati delle migliaia di carte di credito con cui i viaggiatori effettuano le loro prenotazioni online e nonostante la pronta denuncia da parte della stessa compagnia, si sospetta che l’errore che ha favorito gli hacker derivi proprio dal loro sito.

British Airways sotto attacco hacker

Gli errori che hanno favorito l’attacco hacker

Secondo gli esperti, un attacco come questo che ha colpito la British Airways potrebbe capitare a qualsiasi compagnia aerea (era successo a Cathay alcuni mesi prima), ma nel caso del vettore britannico è stato ampiamente favorito da un errore strutturale del sito web che ha consentito ai pirati informatici un facile accesso.

Ma alcuni dei “vantaggi” che favoriscono gli attacchi degli hacker sono forniti anche dai passeggeri stessi, a volte, per esempio quando postano sui social foto dei biglietti aerei per condividere con gli amici la gioia della vacanza. Una cosa, questa, da non fare mai.

I consigli di British Airways alle vittime dell’attacco hacker

La British Airways ha immediatamente attivato una pagina di supporto e di aiuto per i propri clienti in cui spiega, con diverse voci, come fare e a chi rivolgersi se si è tra i tanti passeggeri che avevano prenotato viaggi dal mese di settembre in poi.

Per prima cosa, controllare il proprio conto e la carta di credito ed eventualmente bloccare entrambi e cambiare le password.

In secondo luogo tenersi in contatto con la compagnia per ottenere informazioni più precise, anche perché –ad esempio- alcuni dati possono cambiare in meglio.

Pare che, a seguito di ulteriori ricerche, i viaggiatori hackerati siano stati meno di 300.000 ridimensionando la allarmante cifra iniziale.

Ma se hai già subito il danno e non sei riuscito a risolvere in tempo, nemmeno con i suggerimenti di British, rivolgiti a degli esperti in materia, come noi di VacanzaRovinata.it.

Furto dei dati sul sito British Airways? Ti aiuta VacanzaRovinata.it

VacanzaRovinata.it mette a tua disposizione un team con grande competenza in contrasti legali con le compagnie aeree.

Il nostro scopo è quello di assisterti passo dopo passo in qualunque situazione problematica si sia creata tra te e il vettore del tuo viaggio, anche quando il vettore in questione in qualche modo ha subito un danno come British Airways.

È compito della compagnia aerea, infatti, risarcire il cliente danneggiato con ogni mezzo, al di là dei propri problemi interni e per ottenere questo (che molto spesso si tenta di evitare) devi affidarti a chi conosce il suo linguaggio legale.

Sia che tu chieda solo informazioni o che decida di agire, con VacanzaRovinata.it avrai al tuo fianco una squadra che riuscirà a farti avere il giusto pagamento.