Rimborso Asiana Airlines

Fondata nel 1988 come Seoul Airlines, ha cambiato nome di recente ma rimane una potente compagnia coreana, la seconda ufficiale per la Corea del Sud.

La compagnia ha i propri hub presso i due aeroporti internazionali della capitale Seoul, e con 82 aeromobili e oltre 10.000 impiegati è sicuramente una compagnia molto efficiente.

Ma nonostante la bravura, dovuta anche dall’esperienza coniugata al recente rinnovamento, anche Asiana può incorrere in errori e problemi che necessitano di attenzione da parte dei passeggeri, per sapere come muoversi in caso di richiesta di rimborso.


Ottieni gratuitamente con noi fino a € 600 di rimborso!

In caso di volo cancellato, ritardo aereo e bagagli smarriti ti aiutiamo ad ottenere il rimborso del biglietto ed il risarcimento del danno dalla compagnia aerea Asiana Airlines.


Rimborso del biglietto Asiana

La compagnia aerea Asiana è tenuta a fornire il rimborso del biglietto ai passeggeri che siano incorsi in disagi importanti come: 

  • Volo cancellato.
  • Volo in forte ritardo (oltre 3 ore).
  • Overbooking con negato imbarco.

Se tuttavia il passeggero decide di rimanere con Asiana per proseguire il proprio viaggio, e la compagnia gli fornirà il posto su uno dei prossimi aerei in partenza, il rimborso non è obbligatorio.

Risarcimento Asiana

Se il risarcimento o compensazione pecuniaria va in porto, Asiana sarà costretta a pagare da un minimo di 250 Euro fino ad un massimo di 600. Il tutto dipende dal chilometraggio e dalla tratta da percorrere, se è estera o nazionale, ad esempio.

Di norma la compensazione si basa su:

  • 250 Euro fino a 1500 Km.
  • 400 Euro fino a 3500 Km.
  • 600 Euro 3500 Km.

Questo tipo di risarcimento può essere chiesto anche in caso di danno, smarrimento o ritardo del bagaglio in stiva, se questo non è pervenuto al vostro arrivo a destinazione. In quel caso la cifra da rendere al passeggero potrebbe arrivare anche a 1200 Euro.

Il risarcimento per bagaglio smarrito è dovuto solo se questo non viene ritrovato entro 21 giorni e se il passeggero ha inoltrato regolare reclamo già in aeroporto (modulo PIR).

Assistenza Asiana Airlines

Asiana fornirà la dovuta assistenza ai passeggeri costretti a disagi a causa di ritardi o cancellazione dei voli. La compagnia è tenuta a offrire pasti gratis, telefonate gratis, alloggio – in caso di pernottamento, e mezzi di spostamento da e per l’aeroporto.

Quando si ha diritto ad assistenza, risarcimento e rimborso

Se la compagnia aerea Asiana ha mancato di fornire la dovuta assistenza, se non ha compensato la perdita di un posto in overbooking, se ha fatto partire in ritardo un volo o una coincidenza a causa di problemi legati al personale e ai propri aeromobili, i passeggeri danneggiati hanno pieno diritto di ricorrere alle vie legali per ottenere i risarcimenti dovuti.

Non potranno invece farlo se il disagio è stato prodotto dalle cosiddette “cause di forza maggiore”.

Causa di forza maggiore

In caso di condizioni meteo avverse, con le quali il viaggio aereo sarebbe a rischio, di scioperi dipendenti dalla volontà dell’aeroporto o di questioni politiche, in caso di attentati terroristici, incendi o altri fattori che non dipendono dalla volontà di Asiana Airlines, la compagnia non è obbligata a rimborsare o risarcire alcun passeggero.

Dovrà invece farlo in ogni caso se, pur in presenza di queste cause di forza maggiore, ha mancato di fornire la dovuta assistenza alle persone nel momento dell’emergenza. 

Come ottenere il risarcimento Asiana Airlines

Molte compagnie aeree puntano sulle cause di forza maggiore per scrollarsi di dosso la responsabilità dei disservizi. Far passare un evento come “causa non dipendente dalla loro volontà” è il trucco che tanti vettori usano per risolvere un problema legale legato ai risarcimenti.

Da solo non potrai affrontarli, anche perché la materia giuridica collegata ai viaggi aerei è contorta e adatta solo a veri esperti.

Affidati dunque ad avvocati che abbiano esperienza in materia, come il nostro staff di VacanzaRovinata.it. 

Da molti anni presenti nel panorama delle dispute legali del settore viaggi, potremo mettere a tua disposizione una squadra di legali che potrai consultare liberamente e gratuitamente.

Con il nostro aiuto potrai ottenere il massimo rimborso previsto in casi come questi, ovvero circa € 600.

Ricorda sempre che per ottenere risarcimenti dalle compagnie aeree, è importante è far subito la denuncia del disagio con una sintesi dei fatti, e conservare sempre copia del biglietto e fotocopia fronte/retro del documento di identità.


Contattaci