Rimborso Austrian Airlines

Ottieni gratuitamente con noi fino a € 600 di rimborso!

In caso di volo cancellato, ritardo aereo e bagagli smarriti ti aiutiamo ad ottenere il rimborso del biglietto ed il risarcimento del danno dalla compagnia aerea Austrian Airlines.

Rimborso volo Austrian Airlines

Austrian Airlines è la principale compagnia aerea austriaca con sede a Vienna.

Inizialmente compagnia di bandiera, nel 2009 l’Austrian Airlines è stata interamente acquistata dalla Lufthansa.

Membro dell’alleanza globale Star Alliance, questa compagnia ha recentemente annunciato la partnership con la Car Trawler, la più grande piattaforma di noleggio auto; pertanto attraverso il sito web di Austrian Airlines si potranno prenotare volo e auto preferita.

Programma frequent flyer: Miles and More.

Rimborso volo Austrian Airlines

Che diritti hai come passeggero Austrian Airlines?

I passeggeri che subiscono un disagio a seguito della prenotazione di un volo Austrian Airlines godono di una serie di diritti.

Innanzitutto vediamo però quali sono i casi in cui si può usufruire di questi diritti:

  • Volo in forte ritardo (più di 3 ore).
  • Volo cancellato.
  • Imbarco negato per overbooking.
  • Imbarco negato per perdita della coincidenza.
  • Bagaglio smarrito.

Quando si verifica una di queste circostanze (eccetto lo smarrimento del bagaglio, che tratteremo in un capitolo apposito), la prima cosa da fare è decidere se continuare a viaggiare con Austrian Airlines oppure no. Se si individua un’alternativa a questa compagnia oppure si decide di rinunciare al viaggio, Austrian Airlines è tenuta a rimborsare il costo del biglietto. Se il volo era con scalo e la prima tratta è stata già effettuata, il rimborso sarà parziale. Se si decide di continuare il viaggio con la compagnia, essa si dovrà impegnare a collocare il passeggero sul primo volo disponibile, se è questa la volontà del passeggero, altrimenti su un altro volo della compagnia in data e orario da concordare.

Successivamente il personale di terra della compagnia si dovrà impegnare a fornire la dovuta assistenza ai passeggeri. Ai passeggeri dovrà essere somministrato cibo e bevande per tutta durata dell’attesa e, se l’imbarco è previsto nei giorni successivi, dovrà prenotare un albergo o altra struttura e fornire un mezzo (autobus o taxi) ai passeggeri per raggiungerlo. Inoltre i passeggeri avranno diritto di comunicare con i loro cari tramite telefono, fax o email (2 opzioni per passeggero).

Austrian Airlines dovrà anche pagare una compensazione ai passeggeri. L’importo viene stabilito dalla legge e varia in base ai km della tratta:

  • Voli su tratta aerea inferiore o pari a 1500 km: € 250.
  • Voli su tratta aerea compresa tra i 1501 km ed i 3500 Km: € 400.
  • Voli su tratta aerea superiore a 3501 km: € 600.

Il passeggero che avesse subito dei danni a seguito del disagio aereo provocato da Austrian Airlines, potrà anche presentare una richiesta per il risarcimento.

Austrian Airlines ha cancellato il tuo volo?

Il volo cancellato da Austrian Airlines dà ai passeggeri tutta una serie di diritti. Oltre al diritto di assistenza, che non viene mai meno, nemmeno se la responsabilità non è di Austrian Airlines, la compagnia è tenuta anche a:

  • Modificare il biglietto, imbarcando il passeggero sul primo volo disponibile.
  • Rimborsare il biglietto, se il passeggero dovesse rinunciare a viaggiare con la compagnia.
  • Pagare al passeggero una compensazione di massimo € 600 in base ai km della tratta aerea.
  • Risarcire il danno.

Austrian Airlines ti ha negato l’imbarco?

L’imbarco può essere negato in due casi: overbooking e perdita della coincidenza. L’overbooking è un’antipatica pratica che le compagnie mettono in atto per massimizzare i guadagni. Essa consiste nel vendere biglietti anche per posti inesistenti sull’aereo, nella speranza che qualche passeggero non si presenti. Se tutti si presentano, qualcuno è costretto a rimanere a terra.

Austrian Airlines sceglie chi lasciare a terra, ma prima deve verificare se ci sono dei volontari. Chi non sale sul volo ha poi diritto ad assistenza, compensazione e risarcimento o rimborso.

La perdita della coincidenza invece avviene in alcuni casi quando si prenota un volo con scalo. A volte l’attesa tra un volo e l’altro è minima (anche meno di un’ora) e se il primo volo registra un ritardo, non si riesce a salire sul secondo. Austrian Airlines in questi casi è tenuta a fornire assistenza e a pagare una compensazione e un eventuale risarcimento danni oppure rimborsare il costo del biglietto per la tratta che non è stata coperta.

Austrian Airlines ti ha smarrito il bagaglio?

Lo smarrimento del bagaglio è una seccatura e quasi tutti i viaggiatori ci sono passati almeno una volta nella vita. E’ un’idea che terrorizza tutti, perché un bagaglio smarrito significa non avere abiti di riserva durante il proprio viaggio. Dato che nessuno può rimanere senza un cambio d’abito, se Austrian Airlines ha smarrito il tuo bagaglio, ti toccherà comprare abiti (a anche spazzolino e dentifricio e sapone) nella tua città di destinazione. E Austrian Airlines sarà obbligata a rimborsarti queste spese.

Il tetto massimo per il rimborso delle spese effettuate a seguito dello smarrimento del bagaglio è stabilito dalla legge ed è di € 1400. Esso copre solo le spese sostenute per beni necessari, che devono essere documentate presentando le ricevute fiscali.

Se ti accorgi che il tuo bagaglio non è sul nastro trasportatore all’arrivo, recati nell’ufficio degli oggetti smarriti dell’aeroporto. Mostra il tuo biglietto aereo e il tagliando del bagaglio e compila il modulo, in cui ti verrà chiesto di descriverlo e di fornire un indirizzo a cui il bagaglio dovrà essere spedito se e quando verrà rintracciato.

Austrian Airlines è sempre responsabile dei disagi aerei?

Non sempre. La compagnia è sicuramente responsabile quando è stata essa stessa a provocare il disagio. Un esempio palese è quello dell’overbooking. Austrian Airlines ha venduto più biglietti dell’effettiva capienza dell’aeromobile per massimizzare i suoi guadagni, quindi è responsabile al 100% del disagio provocato ai passeggeri.

In alcuni casi è difficile stabilire le responsabilità della compagnia aerea. Se c’è un ritardo consistente oppure se un volo viene cancellato, il passeggero non può sapere con certezza se la compagnia ne è responsabile oppure no. In alcuni casi infatti subentrano le cosiddette circostanze eccezionali.

Sono circostanze eccezionali quelli che esulano dalla responsabilità di Austrian Airlines. Una circostanza eccezionale potrebbe essere un attentato terroristico. Un’altra potrebbe essere uno sciopero o il maltempo che impedisce all’aereo di decollare.

È facile ottenere il risarcimento con Austrian Airlines?

Non sempre è facile. La compagnia potrebbe provare a non pagare quanto dovuto, appellandosi alle circostanze eccezionali. Le compagnie talvolta cercano di farlo per evitare esborsi di denaro. I passeggeri, di fronte ad una richiesta rigettata, a volte non vanno avanti. Da un lato non sanno come contestare la decisione della compagnia aerea, dall’altra parte finiscono per convincersi sul serio che essa non sia responsabile.

Come ottenere il rimborso Austrian Airlines

Noi di vacanzarovinata.it abbiamo una certa esperienza nel settore e possiamo affermare con sicurezza che in molti casi la compagnia è effettivamente responsabile e dovrebbe veramente risarcire i passeggeri del danno subito. Per far valere i propri diritti può essere una buona idea farsi seguire in tutto il processo di richiesta del risarcimento da qualcuno competente.