Converti gratuitamente il tuo voucher aereo in rimborso monetario

Contattaci

Record di voli cancellati a Capodanno: possibilità di chiedere un rimborso fino a 600 euro

Data di pubblicazione: 3 Gennaio 2022
Record di voli cancellati a Capodanno: possibilità di chiedere un rimborso fino a 600 euro

La rapida espansione della variante Omicron nel mondo sta continuando a creare molti problemi tra le compagnie aeree che devono fare i conti con la mancanza di personale. L’inizio del 2022 complice anche una forte ondata di maltempo che si è abbattuta su alcune zone degli Stati Uniti, è stato nero con circa 2.500 voli da o verso gli aeroporti statunitensi cancellati; più della metà di quelli avvenuti nel mondo.

Si tratta del bilancio più alto mai registrato in un solo giorno da quando le compagnie aeree hanno iniziato a lamentarsi della carenza di personale dovuto all’aumento delle infezioni da Covid-19 tra i membri degli equipaggi. Numeri resi più alti non solo dal covid-19 ma anche da una tempesta di neve che ha costretto alla cancellazione di diversi voli soprattutto nella parte nord occidentale del paese.

La situazione ovviamente si ripercuoterà sui prossimi giorni dove si prevede un picco di circa 10 milioni di viaggiatori in più che varcheranno le porte dei controlli aeroportuali. Situazione non facile da gestire vista la carenza di personale dovuta ai numerosi casi di positività. Per fortuna la situazione metereologica sembrerebbe tendere al miglioramento negli Stati Uniti.

Di sicuro la cancellazione di tutti questi voli sta creando numerosi danni a milioni di viaggiatori impossibilitati all’ultimo momento alla partenza in un periodo dell’anno dove le persone per le festività natalizie tendono a spostarsi di più.

Voli cancellati nelle festività natalizie: previsti rimborsi fino a 600 euro

Aeroporto Natale

Se durante le festività natalizie, di capodanno o anche dell’Epifania il vostro volo è rimasto a terra: vuoi per motivi metereologici, vuoi per motivi causati dal covid, potete richiedere un risarcimento alla compagnia aerea quando il medesimo vettore aereo non abbia fatto il possibile per evitarlo.

Il risarcimento si può chiedere soltanto quando la causa della mancata partenza sia attribuita alla compagnia aerea: se ovviamente non siete partiti per una vostra positività, c’è ben poco da fare.

Il rimborso di un volo cancellato per maltempo o per altre cause può arrivare anche a 600 euro se la compagnia non vi ha avvisato o lo ha fatto soltanto nei 14 giorni antecedenti alla partenza. Come cita il Regolamento Comunitario 261/2004 si ha diritto inoltre anche al rimborso delle spese extra sostenute per il raggiungimento della meta prefissata.

Per chiedere un rimborso per un volo annullato basta affidarsi a noi di vacanza rovinata che seguiremo tutto l’iter in modo totalmente gratuito.

Contattaci

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.
  • Formato data:GG trattino MM trattino AAAA
  • Le informazioni personali che vengono richieste sono necessarie per la gestione della richiesta. Tutti i dati personali vengono trattati con la massima riservatezza. Leggi la nostra Privacy policy.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Articoli correlati

Royal Air Maroc sospende i voli fino a metà dicembre 2021: come chiedere modifica o rimborso del biglietto

Royal Air Maroc sospende i voli fino a metà dicembre 2021: come chiedere modifica o rimborso del biglietto

L’effetto variante Omicron si sta facendo sentire. La diffusione di questo nuovo ceppo del coronavirus mutato in numerose parti, sta portando diversi enti ad adottare una strategia di prudenza in attesa di avere risultati più chiari su contagiosità e pericolosità. Il Marocco è stata una delle prime nazioni a chiudere il traffico aereo sospendendo tutti […]
Continua a leggere
Staff shortage, nei prossimi anni ci sarà una carenza di controllori di volo: quali conseguenze per il traffico aereo?

Staff shortage, nei prossimi anni ci sarà una carenza di controllori di volo: quali conseguenze per il traffico aereo?

Il controllo del traffico aereo in Europa sta ricevendo negli ultimi anni importanti implementazioni tecnologiche per cercare di ottimizzare l’intero processo. La commissione europea ha stanziato investimenti per decine di miliardi di euro soprattutto per introdurre il cosiddetto SES (“Single European Sky”). Si tratta di un’iniziativa che mira a creare un cielo unico europeo suddividendo […]
Continua a leggere
Contattaci