Converti gratuitamente il tuo voucher aereo in rimborso monetario

Contattaci

Ti spieghiamo come ottenere il rimborso per un voucher aereo scaduto o non utilizzato

Data di pubblicazione: 21 Aprile 2021
Ti spieghiamo come ottenere il rimborso per un voucher aereo scaduto o non utilizzato

Il tuo volo è stato cancellato a causa dell’emergenza Coronavirus (Covid-19) e la compagnia aerea ti ha offerto come rimborso un voucher aereo da utilizzare per l’acquisto di nuovi biglietti entro il termine di scadenza indicato.

Quasi tutte le compagnie aeree quali ad esempio:

e altre…

Per limitare le ingenti perdite economiche subite, hanno preferito erogare ai passeggeri dei voli cancellati voucher aerei invece che rimborsi in danaro

Quindi, se ti trovi ora in mano un voucher aereo scaduto o non utilizzato e ti stai chiedendo se e come è possibile ottenerne il rimborso, sei nel posto giusto!

Sulla base delle migliaia di richieste di assistenza che ci stanno pervenendo dai passeggeri che, come te, sono ossessionati dall’idea di perdere i soldi spesi per l’acquisto dei biglietti ed intendono quindi ottenere il rimborso del voucher aereo scaduto o non utilizzato, in questo articolo troverai tutte le risposte alle tue domande e ti indicheremo la migliore strategia che ti consentirà di ottenere gratuitamente il dovuto rimborso.

Può la compagnia aerea emettere un voucher aereo senza rimborsare in soldi il passeggero?

La moltitudine di interventi normativi che si sono susseguiti nel periodo di emergenza Coronavirus, hanno creato uno stato di incertezza tra tutti i passeggeri coinvolti dalla cancellazione dei voli e che si sono visti imporre dalla compagnia aerea, in sostituzione dei soldi spesi per l’acquisto dei biglietti, l’erogazione dell’oramai famoso “voucher aereo” ovvero un buono di viaggio col quale è possibile acquistare nuovi biglietti o servizi aerei entro il termine di scadenza ivi indicato.

Al fine di chiarire la questione,  possiamo dire in sintesi che se, nei casi in cui la cancellazione del volo è derivata dai limiti di circolazione imposti dai provvedimenti governativi,  le compagnie aeree hanno legittimamente imposto ai passeggeri l’erogazione del voucher in forza di un espresso diritto alle stesse attribuito dalla normativa emergenziale, in altri casi, alcune compagnie approfittando dello stato di incertezza del momento, pur dovendo garantire al passeggero il rimborso in danaro dei biglietti, hanno comunque rifilato allo stesso il voucher aereo quale unica possibilità di rimborso.

Su tale illegittima prassi, a seguito delle numerose lamentele ricevute da parte dei consumatori, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato quattro procedimenti istruttori nei confronti delle compagnie aeree Blue Panorama, easyJet, Ryanair e Vueling.

Queste sono ritenute appunto colpevoli  di non aver correttamente informato i passeggeri circa i diritti loro spettanti, in caso di cancellazione del volo avvenuta nel periodo in cui non erano più vigenti i limiti di circolazione imposti dai provvedimenti governativi, per aver imposto loro l’erogazione di un voucher aereo anziché il rimborso monetario del biglietto già pagato e ciò in aperta violazione della Carta dei Diritti del Passeggero.

In tal senso anche l’Ente Nazionale dell’Aviazione Civile (ENAC) in un recente Comunicato Stampa ha limitato la possibilità per le compagnie aeree all’imposizione del voucher al passeggero nei soli casi in cui la cancellazione del volo, nel periodo 11 marzo – 30 settembre 2020, sia derivata effettivamente da motivi di emergenza sanitaria connessi al Covid-19,

Quando è possibile ottenere il rimborso voucher aereo scaduto o non utilizzato.

A prescindere dal fatto che la compagnia aerea abbia, correttamente o illegittimamente, imposto al passeggero un voucher aereo adducendo quale motivazione la cancellazione del volo per ragioni collegate all’emergenza sanitaria, è utile sapere che, in ogni caso, avrà diritto ad ottenere il rimborso in danaro della somma corrispondente al suo valore:

  • qualora il voucher aereo sia scaduto e quindi quando sia già decorso il termine di validità dello stesso;
  • quando, in caso di voucher non ancora scaduto, siano decorsi almeno 12 mesi della sua validità.

In merito a questo secondo caso, immaginiamo ad esempio il caso di un passeggero in possesso di un voucher Iberia emesso in data 1 aprile 2020 con validità 18 mesi ed avente quindi scadenza 30 settembre 2021. In tale caso, il passeggero avrà pieno diritto a richiedere ad Iberia il rimborso monetario di tale voucher o direttamente alla scadenza dello stesso (attendendo quindi che decorra la scadenza del 30 settembre 2021) o, se preferisce, ancor prima una volta decorsi almeno i 12 mesi di validità e quindi a decorrere dalla data del 31 marzo 2021.    

In tali casi quindi il passeggero avrà diritto a percepire:

  • in caso di voucher non utilizzato, l’integrale rimborso in danaro del valore corrispondente al voucher;
  • in caso di voucher utilizzato solo parzialmente, il rimborso in danaro del valore corrispondente alla parte di voucher non utilizzata.

Come è possibile ottenere il rimborso voucher aereo scaduto o non utilizzato

In virtù della normativa dettata a tutela dei passeggeri, nei casi suddetti, il passeggero avrebbe diritto ad ottenere il rimborso voucher aereo scaduto o non utilizzato entro il termine di 14 giorni dalla richiesta che dovrà inoltrare alla compagnia aerea.

Il condizionale è d’obbligo in quanto, seppure la legge è estremamente chiara nell’imporre in tali casi alle compagnie aeree rimborsi immediati, dall’analisi della moltitudine di richieste di assistenza pervenuteci da parte dei nostri clienti, rileviamo che molte compagnie aeree, probabilmente a causa della crisi finanziaria derivata dalla lenta ripresa del traffico aereo, stanno facendo “orecchie da mercante”, in alcuni casi, negando seccamente il diritto al rimborso, in altri casi, comunque negando il rimborso ma concedendo una proroga del termine di validità del voucher non richiesta dal passeggero.

Per tali ragioni sono sempre più i passeggeri che, vedendo calpestato il proprio diritto ad ottenere il rimborso   del voucher aereo scaduto o non utilizzato, si sono rivolti a noi di Vacanza Rovinata per ottenere una adeguata tutela.

Se sei tra questi passeggeri, non perdere altro tempo, compila il form sottostante e senza sostenere alcuna spesa otterrai la nostra assistenza immediata e gratuita fino all’ottenimento del rimborso integrale del tuo voucher.

Contattaci

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.
  • Formato data:GG trattino MM trattino AAAA
  • Le informazioni personali che vengono richieste sono necessarie per la gestione della richiesta. Tutti i dati personali vengono trattati con la massima riservatezza. Leggi la nostra Privacy policy.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Articoli correlati

Converti con noi il voucher Ryanair in rimborso monetario

Converti con noi il voucher Ryanair in rimborso monetario

Hai ricevuto da Ryanar un voucher al posto del rimborso monetario? Ti aspettavi che la compagnia ti restituisse i tuoi soldi e invece ti sei ritrovato con un buono che non sai nemmeno se e quando potrai utilizzare? Sappi allora che sono in tantissimi i passeggeri che si trovano nella tua stessa situazione e che […]
Continua a leggere
Come ottenere il rimborso e risarcimento da Ethiopian Airlines… ovviamente gratis

Come ottenere il rimborso e risarcimento da Ethiopian Airlines… ovviamente gratis

Ethiopian Airlines è la compagnia di bandiera dell’Etiopia. Questa compagnia è una delle più importanti ed all'avanguardia del continente Africano, dal 2011 è anche membro della prestigiosa alleanza mondiale Star Alliance.
Continua a leggere