Converti gratuitamente il tuo voucher aereo in rimborso monetario

Contattaci

Se hai subito un ritardo aereo ed hai sentito dire che per tale disagio ti spetta una compensazione pecuniaria, in questa guida ti indicheremo tutte le informazioni utili a comprendere in quali casi hai diritto a un ristoro economico, a quanto ammonta e come è possibile ottenerlo velocemente.

Quando si ha diritto alla compensazione pecuniaria per ritardo aereo?

Come previsto dalla normativa dettata a tutela del passeggero, ovvero principalmente dalla Convenzione di Montreal e dal Regolamento CE 261/2004, è possibile ottenere la compensazione pecuniaria per un volo in ritardo purché il volo giunga alla destinazione finale con un ritardo aereo di almeno tre ore.

Pertanto, prendendo come dato di partenza l’orario di arrivo indicato nella conferma di acquisto dei biglietti aerei, nel calcolo della quantità di ritardo accumulato da un volo bisogna tenere in considerazione, quale termine finale, esattamente il momento in cui, atterrato a destinazione, si apre almeno uno dei portelloni dell’aeromobile, posto che, in tale momento, i passeggeri sono autorizzati a lasciare il velivolo.

Se l’apertura dei portelloni dell’aeromobile avviene con un ritardo superiore alle 3 ore rispetto all’orario di arrivo indicato sulla conferma di acquisto dei biglietti, il passeggero potrebbe aver diritto ad ottenere un giusto risarcimento per la perdita di tempo subita. Se non sei sicuro circa la durata esatta del tuo ritardo, non preoccuparti, verificheremo per te quanto ritardo hai subito e pertanto la possibilità di ottenere o meno un risarcimento.

Cosa si intende con compensazione pecuniaria per volo in ritardo

Si intende per compensazione pecuniaria quella somma di danaro che per legge la compagnia aerea è tenuta a corrispondere al passeggero nei casi di ritardo aereo rilevante ovvero di arrivo alla destinazione con un ritardo di almeno 3 ore rispetto all’originario programma di viaggio.

Per tutelare l’interesse del passeggero a che il volo venga eseguito secondo le modalità ed i tempi corrispondenti a quelli indicati nell’originario programma di viaggio comunicato al momento dell’acquisto dei biglietti aerei, la normativa dettata a tutela del passeggero prevede appunto, nei casi di ritardi uguali a superiori alle 3 ore, la compensazione pecuniaria come una sorta di indennizzo forfettizzato a carico delle compagnie aeree.

Ai fini del riconoscimento della compensazione pecuniaria per ritardo aereo, il passeggero non è tenuto a provare l’importanza del disagio subito in quanto gli importi della compensazione pecuniaria sono già predeterminati dalla legge; qualora tuttavia il passeggero dimostri di aver subito, in conseguenza del ritardo accumulato dall’aereo, danni o spese ulteriori, potrà aver diritto a ricevere ulteriori somme risarcitorie oltre alla compensazione pecuniaria.

Se vuoi ulteriori info su come la legge interpreta la compensazione pecuniaria in caso di volo in ritardo, scarica il PDF qui sotto.

Quanto ti spetta come compensazione pecuniaria per un volo in ritardo

È la stessa normativa dettata a tutela del passeggero a predeterminare l’entità della compensazione pecuniaria spettante al passeggero vittima del ritardo del volo. La stessa varia tra un minimo di 250 euro ed un massimo di 600 euro a seconda della lunghezza della tratta di percorrenza del volo e precisamente:

  • € 250 in caso di ritardo aereo verificatosi su una tratta inferiore o pari a 1500 km;
  • € 400 per i voli la cui rotta sia compresa tra 1500 e 3500 km;
  • € 600 per le tratte aeree superiori ai 3.500 Km.

Degna di nota in tal senso è una recentissima sentenza emessa dalla Corte di Giustizia UE che ha riconosciuto il diritto del passeggero a percepire una doppia compensazione pecuniaria nel caso di ritardata partenza dell’originario volo con spostamento del passeggero su diverso volo qualora anche il volo di riprotezione subisca un ulteriore ritardo.

Quando non ti spetta la compensazione pecuniaria per ritardo aereo

Vi sono casi in cui, pur essendosi verificato un ritardo aereo rilevante in termini temporali, il passeggero si vedrà costretto a pazientare senza tuttavia poter esigere dalla compagnia aerea il pagamento della compensazione pecuniaria. 

Ciò accade poiché il diritto alla compensazione pecuniaria per ritardo del volo è comunque collegato ad una responsabilità o negligenza da parte della compagnia aerea circa le cause del ritardo e quindi, qualora questo sia stato determinato da circostanze al di fuori del controllo e quindi della responsabilità della compagnia aerea, il diritto alla compensazione pecuniaria viene meno.

compensazione pecuniaria ritardo volo

Quello che accade appunto in tutti quei casi in cui la compagnia aerea può dimostrare che la ritardata partenza del volo o il ritardo maturato nel corso della tratta è dovuto a circostanze eccezionali che non si sarebbero comunque potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso.

Proprio perché la legge prevede che debba esser fatta una valutazione caso per caso, è difficile predeterminare tutte le fattispecie concrete che possono rientrare nel campo delle cosiddette “circostanze eccezionali” ma, per chiarire il concetto, indichiamo qui di seguito alcuni dei casi che si verificano con più frequenza:

In tali casi quindi, in considerazione dell’eccezionalità dell’evento, la compagnia aerea seppure non dovrà corrispondere la compensazione pecuniaria, sarà comunque tenuta a prestare al passeggero, in caso di ritardo di almeno 2 ore un’adeguata assistenza e precisamente:

  • fornitura di pasti e bevande in congruità con l’attesa;
  • sistemazione in albergo e trasferimenti da e per l’aeroporto nel caso siano necessari uno o più pernottamenti;
  • possibilità di effettuare due telefonate.

Nel caso in cui il passeggero non dovesse ricevere tale assistenza, tutte le spese sostenute e documentate dovranno essere rimborsate!

Come ottenere la compensazione pecuniaria per un volo in ritardo

In linea di principio, per chiedere la compensazione pecuniaria per ritardo aereo, il passeggero dovrebbe rivolgersi semplicemente alla compagnia aerea compilando il form che molte compagnie predispongono sul proprio sito web, completandolo in tutti i suoi campi e producendo gli allegati richiesti quali ad esempio la conferma di acquisto del volo, il codice di riferimento o la documentazione comprovante le spese sostenute per vitto ed alloggio durante l’attesa.

Il condizionale è d’obbligo in quanto spesso accade che, pur a fronte di legittime richieste di compensazione pecuniaria per ritardo aereo formulate dal passeggero, quest’ultimo si veda opporre un rifiuto da parte della compagnia aerea, a volte immotivato, altre volte ingiustificato o meglio giustificato con ragioni prive di fondamento.

È appunto per questo che appare opportuno che il passeggero si rivolga a professionisti specializzati che, come noi di Vacanza Rovinata, possano formulare correttamente la richiesta risarcitoria alla compagnia aerea, esaminare la ragionevolezza (o meno) delle controdeduzioni della stessa compagnia aerea e valutare quindi la sussistenza dei presupposti per insistere nella richiesta risarcitoria.

Se hai subito la ritardata partenza del volo e vuoi ottenere in tempi rapidi e gratuitamente la tua compensazione pecuniaria, ti basterà compilare il form qui sotto e sarai immediatamente ricontattato da un nostro consulente legale per una preliminare valutazione del caso.

Data di pubblicazione: 8 Aprile 2021

Contattaci

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.
  • Formato data:GG trattino MM trattino AAAA
  • Le informazioni personali che vengono richieste sono necessarie per la gestione della richiesta. Tutti i dati personali vengono trattati con la massima riservatezza. Leggi la nostra Privacy policy.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Articoli correlati

Sciopero Aereo venerdì 20 maggio 2022: possibili voli cancellati su tutta Italia. Scopri come ottenere il rimborso e l’assistenza che ti spetta di diritto

Sciopero Aereo venerdì 20 maggio 2022: possibili voli cancellati su tutta Italia. Scopri come ottenere il rimborso e l’assistenza che ti spetta di diritto

Lo sciopero aereo del 20 maggio 2022 Sarà una giornata difficile anche per chi viaggia in aereo, quella del 20 maggio 2022, data che si preannuncia c...
Continua a leggere
Check-in online Wizz Air non funziona o non disponibile? Hai diritto all’imbarco gratuito o al rimborso!

Check-in online Wizz Air non funziona o non disponibile? Hai diritto all’imbarco gratuito o al rimborso!

Spesso riceviamo richieste di assistenza da parte di passeggeri disperati che, prossimi alla partenza, riscontrano gravi problemi nel tentativo di eff...
Continua a leggere
Rimborso volo cancellato per sciopero

Rimborso volo cancellato per sciopero

Informazioni utili per rimborso e risarcimento del ritardo aereo o del volo cancellato causa sciopero. Contattaci per ottenere il dovuto risarcimento...
Continua a leggere
Voli cancellati per guerra in Ucraina: come ottenere il rimborso

Voli cancellati per guerra in Ucraina: come ottenere il rimborso

La guerra in Ucraina con l’invasione da parte della Russia sta mettendo in allarme anche il traffico aereo mondiale. Già divers...
Continua a leggere
Volo deviato o dirottato su altro aeroporto? Ecco come ottenere il rimborso

Volo deviato o dirottato su altro aeroporto? Ecco come ottenere il rimborso

Quando si viaggia si vorrebbe che tutto andasse liscio ma, a volte, possono capitare degli spiacevoli imprevisti. In particolare, può succedere che u...
Continua a leggere
Accordo Ita-Neos: più voli da Roma per Maldive e Dubai

Accordo Ita-Neos: più voli da Roma per Maldive e Dubai

Neos e Ita Airways insieme per sviluppare una rete più ampia di collegamento in Italia ma anche verso destinazioni estere. Questo è il frutto dell&#...
Continua a leggere
Ti hanno rovinato il viaggio o la vacanza?